Trasformazione in piena proprietà di immobili realizzati su aree cedute dal Comune in diritto di superficie

Ultima modifica 8 agosto 2022

Trasformazione in piena proprietà ai sensi dell’art. 31 comma 45 della L. 448/1998 delle unità abitative e relative pertinenze realizzate in regime di edilizia convenzionata su aree cedute dal Comune in diritto di superficie per la realizzazione di Piani di Edilizia Economica e Popolare (L.167/1962).

L’articolo 31 della legge 23.12.1998, n. 448 (testo collegato alla legge finanziaria per l'anno 1999) e ss.mm.ii., consente ai Comuni la possibilità di cedere in proprietà le aree già concesse in “diritto di superficie”, all’interno dei piani p.e.e.p. approvati a norma della legge n. 167/1962 e ss.mm.ii. e di eliminare i vincoli contenuti nelle convenzioni stipulate per la cessione di aree in proprietà per gli interventi di edilizia residenziale pubblica già convenzionati ai sensi dell’art. 35 della legge n. 865/71.

L'Amministrazione comunale può avviare il processo della trasformazione concedendo ai titolari di alloggi realizzati in edilizia economica popolare, la possibilità di "trasformare" il diritto di superficie in diritto di piena proprietà, consentendo di divenire, in tal modo, titolari unici dell'immobile e della quota di terreno pertinenziale, con tutti i vantaggi che ne conseguono sia dal punto di vista del valore economico e commerciale e sia da quello della libera disponibilità del bene.

Cos'è il Diritto di Superficie?

Il diritto di superficie è il diritto del proprietario di un terreno "di fare e mantenere al di sopra del suolo una costruzione a favore di altri, che ne acquista la proprietà" (art. 952 del Codice civile). In particolare per gli alloggi costruiti in aree p.e.e.p., il suolo su cui è costruito l'immobile è di proprietà del Comune, mentre il fabbricato (alloggio od unità produttiva) è di proprietà dell’assegnatario.

Chi sono gli interessati?

Tutti i Cittadini titolari di alloggi realizzati in edilizia economico popolare (ex aree p.e.e.p. ai sensi della Legge n°167/1962 e ss.mm.ii.) sono i diretti interessati.

L'art. 31, comma 45, della L. 448/98 prevede, in cambio di un corrispettivo da versare al Comune per ogni singolo alloggio edificato, la possibilità di trasformazione il “diritto di superficie” in “diritto di proprietà” della quota di terreno pertinenziale, indipendentemente dalla scelta di altri condomini o dell'intero condominio.

Regolamento Comunale

Regolamento Comunale per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà e per l'eliminazione dei vincoli previsti nelle convenzioni, ai sensi dell'art. 31 c. 45 della L. 448/1998 delle unità abitative relative alle pertinenze realizzate in regime di edilizia convenzionata in aree P.E.E.P. approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 28/06/2022


Per informazioni

Ufficio Patrimonio, tel. 0577990333

Regolamento e allegati Diritto di Superficie
Allegato formato pdf
Scarica
Modulo di richiesta di RISCATTO DIRITTI SUPERFICIE
Allegato formato pdf
Scarica
Modulo di richiesta di DETERMINAZIONE VALORE
Allegato formato pdf
Scarica
Modulo di ACCETTAZIONE
Allegato formato pdf
Scarica